Alternanza

L’Alternanza Scuola Lavoro

La legge 13 luglio 2015 n. 107, più conosciuta come “Legge sulla buona scuola”, ha introdotto l’obbligo di Alternanza Scuola Lavoro per tutti gli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

L’Alternanza scuola lavoro rappresenta prima di tutto una grossa opportunità: è un periodo in cui farai una serie di esperienze, parteciperai a lezioni tenute anche al di fuori dell’orario scolastico, incontrerai imprenditori e professionisti, sarai accolto in un’impresa per sperimentare il mondo del lavoro, apprenderai nuove competenze professionali, avrai la possibilità di crescere anche da un punto di vista umano, imparando a rapportarti con persone adulte (colleghi, clienti, ecc.) e in nuovi ambienti operativi.

 

Effettuazione degli stage presso Aziende/Enti

Gli Studenti: 

1) Firmeranno o, se minorenni, faranno firmare ai loro genitori, i patti formativi che riportano il soggetto esterno al quale sono abbinati e le date di inizio e fine del periodo di stage. Nel caso che per un qualsiasi motivo il periodo di stage debba essere prolungato (malattia, richiesta del titolare dell’attività di prolungare lo stage o altro) con anticipo dovrà essere contattato il tutor scolastico che riferirà alla scuola per il prolungamento dell’assicurazione INAIL

2) Riceveranno un foglio firme che dovranno compilare ogni giorno che saranno impegnati in stage. Al termine questo foglio dovrà essere firmato dal tutor aziendale e consegnato al tutor scolastico. Insieme al foglio firme sarà consegnata allo studente anche   la scheda di valutazione tramite la quale il tutor aziendale esprimerà un giudizio articolato sull’operato dello studente. Questa scheda dovrà essere consegnata al tutor aziendale all’inizio dello stage e  restituita al termine  allo studente

3) Al termine dello stage gli studenti dovranno compilare un questionario di valutazione del percorso di Alternanza Scuola Lavoro   prova

Le Aziende/Enti

1) Riceveranno per e-mail la convenzione tra la nostra scuola e la loro struttura. In fondo alla convenzione (modello standard predisposto del MIUR) verranno indicati gli studenti e il periodo di svolgimento dello stage. Inoltre verranno comunicati nella stessa e-mail i nominativi dei tutor scolastici. Queste convenzioni, eventualmente corrette dove riportassero qualche dato errato, firmate dal rappresentante legale, dovranno essere inviate alla scuola con lo stesso mezzo.

2) Dovranno provvedere a individuare un tutor aziendale e a comunicare al tutor scolastico il nominativo affinché possano mettersi in contatto per organizzare lo stage.

3) Al termine dello stage vidimeranno il foglio firme degli studenti e compileranno la scheda valutativa consegnandola allo studente.

I tutor Scolastici

Prende contatti con le aziende/enti per conoscere il nominativo del tutor aziendale con il quale organizza praticamente lo stage (definizione dell’orario di lavoro degli studenti, tipologia di mansione, ecc.)

Controlla che i documenti necessari alla registrazione dell’esperienza (foglio firme e scheda valutativa compilata dall’azienda) siano regolarmente utilizzati dal tutor aziendale e dagli studenti.

Supervisiona al regolare svolgimento dello stage intervenendo sia nei confronti dell’azienda sia nei confronti degli studenti dirimendo eventuali questioni che possano insorgere.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi